01.jpeg

Arese (MI), 2008-2021

Aree ex Fiat Alfa Romeo /

Client /
Privato

Area /
mq 1.600.000 c.a.

Built /
mq 92.000 c.a.

Tasks /
Accordo di Programma, Valutazione Ambientale Strategica, redazione strumenti urbanistici attuativi, analisi di traffico e progettazione viabilità

Status /
2012 AdP approvato

Per conto delle società  A.G.La.R. e T.E.A. s.p.a. abbiamo seguito l'intero iter procedurale amministrativo per il recupero e la riqualificazione dello storico complesso industriale Fiat / Alfa Romeo, oggetto di un Piano di Recupero Intercomunale approvato con un primo AdP sottoscritto e approvato dagli enti interessati, dalla Regione e dalla Provincia nel 1997 con relative varianti ai Piani Regolatori vigenti.

L'Accordo di Programma "per la riperimetrazione, riqualificazione e reindustrializzazione delle aree ex Fiat / Alfa Romeo"   è stato approvato nel novembre 2012 a seguito delle controdeduzioni e delle integrazioni procedurali.  

Il documento di Indirizzo Strategico prevedeva l'insediamento di una GSV ("Il Centro"), la realizzazione di n.2 nuovi svincoli autostradali (Rho/Arese e Lainate) e le relative viabilità secondarie per la connessione con la viabilità esistente, la realizzazione di un'area a destinazione parcheggio pubblico a servizio della manifestazione Expo 2015, l'insediamento di nuovi edifici a destinazione residenziale di cui una percentuale in forma convenzionata, e l'insediamento di funzioni complementari ed accessorie alla destinazione produttiva su parte degli ambiti, per una s.l.p. massima realizzabile di c.a. 656.300 mq.

Nello specifico ci siamo occupati di predisporre le varianti ai Piani di Governo del Territorio per i comuni di Arese, Lainate e successivamente Rho, alle quali sono seguiti il Piano Attuativo e la procedura di esclusione VIA (Valutazione di Impatto Ambientale), gli studi socio economici finalizzati al rilascio del Nulla Osta Regionale per l'Autorizzazione Commerciale per Grande Struttura di Vendita.

Obbiettivo dell'intervento era il complessivo rilancio delle aree comprese nell'AdP, sulla base di una nuova ipotesi progettuale di sviluppo dell'ex complesso industriale Fiat / Alfa Romeo per lo sviluppo di tutte le potenzialità insite nel comprensorio mediante l'insediamento di funzioni polivalenti e compatibili con l'evoluzione del settore produttivo. 

La procedura nella sua complessità ha visto coinvolti anche soggetti quali: Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comuni di Arese, Garbagnate Milanese, Lainate e Rho, l'Agenzia Nazionale per l'Attrazione degli Investimenti e lo Sviluppo di Impresa.

aree ex alfa.jpg
svincolo autostrada.jpg